Strambotico ” Uno spagnolo nuoterà 48 chilometri intorno a Manhattan contro la plastica in mare

Uno spagnolo nuoterà 48 chilometri intorno a Manhattan contro la plastica nel mare

Commenti

Francesco Lontano

48 chilometri Nuotare intorno al Isola di Manhattan lungo il fiume East River, Hudson e Harlem Rivers e passando sotto di essa 20 ponti. Questo è il viaggio che il nuotatore di Madrid effettuerà Javier Sanz, “Java”. il 17 agosto prossimo, in una sfida che cerca di mettere in guardia su un problema crescente: lo scarico di plastica negli oceani.

Sanz è un veterano degli attraversamenti d’acqua aperta. Al suo attivo ha la Canale La Mancha (da relè), una prova molto dura per le forti correnti e la temperatura ghiacciata dell’acqua, intorno ai 18 º C, dato che si deve nuotare. senza neoprene da consegnare. Nel caso di New York, la temperatura sarà un po’ meno fredda.22 o 23°C. Non ho paura degli squali, che possono essere anche nell’Hudson, perché non mangiano le persone. Ho più paura di trovare un ratto che galleggia o inghiotte l’acqua, perché mi è stato detto che ci sono virus dell’epatite A e B nelle acque del fiume.“Java mi dice al telefono poco prima di imbarcarsi per New York.

Il 17 agosto è l’unico giorno in cui la Grande Mela apre le sue acque ai bagnanti. Si tratta di un viaggio molto selezionato, in cui vengono presentate decine di nuotatori, selezionati da una commissione sulla base del loro curriculum vitae e dell’obiettivo della loro carriera. Java Sanz e il suo progetto di lotta contro le plastiche marine, con il sostegno della Una compagnia di assicurazioni Axa, hanno passato il setaccio. Il sabato saranno nell’Hudson con una canoa di supporto e una barca in cui andrà il loro allenatore, Javier Berazalucee la figlia del nuotatore, Jimena Sanz.

Rispetto al nuoto in acque libere, l’Hudson ha i suoi vantaggi e svantaggi. Tra i primi sono “che è molto”. più piacevole da vedere gli imponenti edifici di ManhattanSe si respira dal lato sinistro – andiamo in senso antiorario – comprese le Nazioni Unite, che si trova sulla riva del fiume. Quando si nuota in mare aperto è molto più noioso e non si ha alcun riferimento perché non si sa se si fanno pochi, molti o nessun progresso. Tra gli svantaggi c’è il traffico fluviale delle imbarcazioni – e quindi le barche di supporto – e il tale inquinamento. Per darvi un’idea”, spiega Java, “i pescatori di New York non mangiano il pesce che catturano, lo rimettono in mare. Dev’essere qualcosa.

Java Sanz e Javier Berazaluce, “i Javis”.

Un’altra sfida, comune in questo caso alle traversate marittime, è il freddo. “22 gradi è di circa cinque gradi in meno di una piscina riscaldata, e dopo otto o nove ore in acqua può causare ipotermia,” secondo Javier Berazalucepoi l’allenatore di Sanz e fratello del firmatario principale. Nell’ultima settimana, i Javis hanno addestrato sei ore al giorno nelle acque di Deniache sono infinitamente piu’ caldi e puliti di quelli di New York.

“La preparazione fisica è fatta, ma la cosa più difficile è la preparazione psicologica per affrontare quei momenti in cui il nuotatore si chiede cosa sto facendo qui”, spiega Berazaluce, specializzato in traversate a lunga distanza. E la risposta è, secondo l’allenatore: “In primo luogo, stiamo andando a dare visibilità alla contaminazione plastica nelle acque di tutto il mondoe due, ci sono molte persone coinvolte in questo progetto, lo sponsor principale. AXA Exclusiv, il Club Natación Master Cuatro Caminos, l’azienda di prodotti per il nuoto Swimtonic Tech. e la pagina delle notizie sul nuoto Allenatori Nuoto Madriddi cui il formatore “Java Sanz” è il fondatore.

Maggiori informazioni in Nuototonico y Twitter.

Seguici su Facebook e Twitter!

Non dimenticate di visitare la Pianta Giovane:

Il logo PSOE, di moda negli USA grazie ad una collezione di t-shirt per hipster.

-420Unit, un nuovo marchio di abbigliamento per i buongustai della marijuana

-La vera origine della moda dei pantaloni caduti

Tags: Axa, Canale della Manica, Spagna, freddo, java sanz, Manhattan, nuoto, New York, oceano, plastica, squali, viaggio, nuoto, New York, plastica, squali, viaggio



Controlla anche

mappa cinese, europa bis – dinotizie

mappa cinese, europa bis – dinotizie Spostamento di voci

wyoming – dinotizie

wyoming – dinotizie Spostamento di voci

che bul – dinotizie

che bul – dinotizie Unicode Spostamento di voci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *