Strambotico” “E questo sono io, trent’anni dopo, con gli stessi vestiti e lo stesso volto di panoli”.

“E questa sono io, trent’anni dopo, con gli stessi vestiti e lo stesso volto di Panoli”.

Commenti

Strambotico

Tutto è iniziato per caso, a Buenos Aires, otto anni fa. Il fotografo Irina Wernings notò una vecchia Polaroid di una famiglia e propose di ricrearla, con gli stessi protagonisti, gli stessi abiti e lo stesso palcoscenico, 30 anni dopo. Irina ha postato entrambe le foto sul suo sito web e ha iniziato a ricevere e-mail da tutto il mondo, proponendogli emulare vecchie istantanee con facce nuove (vecchio).

Ecco come è nato il progetto Ritorno al futuroche “è diventata la mia ossessione”, secondo l’artista stessa in un minidocumentario sul suo lavoro. Fotografie di Wernings mossa tra nostalgia e parodiai suoi personaggi sembrano cercare di trascendere il terribile passaggio del tempo con un cenno al passato nei toni del Technicolor, quando la bobina doveva essere portata al negozio di fotografia e invenzioni come Instagram erano semplicemente inimmaginabili.

Irina riconosce che le foto sono una scusa per entrare nelle case (e nella vita delle persone: “Le modelle sono spesso costrette ad adottare pose ridicole. È difficile per me immaginare il motivo per cui vorrebbero fare una cosa del genere”, spiega. Il motivo è visibile: una finitura tecnica quasi perfetta, l’affetto con cui ritrae i protagonisti, il suo senso dell’umorismo…..

Dopo la serie prolungata di Buenos Aires, Irina ha preso i suoi effetti personali e ha continuato attraverso le capitali di Europa (Parigi, Londra, Berlino) e sta ricreando vecchie foto in Estremo Oriente: Corea, Taiwan e Tokyo. Al momento, l’artista argentino non è arrivato in Spagna ma forse se insistiamo sul fatto che backtothefuturepics@gmail.com possiamo convincerla a venire.

Altre immagini in Progetto Ritorno al futuro e piu’ “Ritorno al futuro”.

Seguici su Facebook e Twitter!

Abbondante:

-Dieci segni di identità che pensavi fossero spagnoli (e in nessun modo)

-Dall’intonaco al gotelé: un incredibile viaggio nell’interior design spagnolo.



Controlla anche

Vogliamo sapere di cosa tratta questa pubblicità antidroga – Strambotica

11/08/201911/08/2019 L’annuncio di cui sopra è uno dei più inutili che abbiamo visto nella lunga …

Volete combattere il cambiamento climatico? Non avere figli – Strambotico

22/08/2019 Se si vuole combattere la criscaldamento globaleSe sei vegetariano, moderare l’assunzione di carne può …

velocità dei treni in Europa – Strambotica

11/09/2019 Spagna è il paese europeo che ha il treni più veloci sulla sua rete …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *