Sono stufo di tutti noi” – Strambotico

La frase di Stalisnao Figueras è valida nel 2019 come quando fu pronunciata nel 1873: “Signori, sarò franco con voi: sono stufo di tutti noi.dicono che il primo presidente ha detto del brevissimo Prima Repubblica di Spagna pochi istanti prima di dare le dimissioni, prendere la roba e andare in esilio in Francia.

Il sito Prima Repubblica è stato proclamato il 11 febbraio 1873 dopo il regno anche effimero e frustrante di Amadeo I (e ultimo) di Savoia, un re portato dall’Italia dal Generale John Prim dopo l’espulsione dei Borboni dalla Spagna, e nella convinzione che la monarchia fosse l’unica forma di governo possibile in Spagna, una mentalità delirante che è ancora in vigore, visto quello che si è visto.

Amadeo di Savoia durò un anno e mezzo sul trono (dal novembre 1871 al febbraio 1873) e disse anche addio a “un Paese profondamente tormentato” con qualche frase memorabile: “Ah, per Bacco, io non capisco niente. Siamo una gabbia di pazzi” (cioè “Non capisco niente, questa è una gabbia di pazzi”).

FiguerasIl catalano, repubblicano federale di grande prestigio, ha assunto la presidenza della Repubblica per soli quattro mesiFu membro del Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR) dal 12 febbraio all’11 giugno 1873, periodo in cui ebbe il tempo di fare quanto aveva fatto. Pedro Sanchez e il suo governo dalle elezioni: zero coltivatori di patate.

Dopo essere diventato presidente, la crisi economica, gli intrighi politici, anche all’interno del suo stesso partito, e i problemi con un separatista catalano lo hanno portato a cercare la via del confine e a fuggire in Francia senza dire niente a nessuno, come racconta Curistoria. Prima di mettere la terra al centro, il 10 giugno 1873, Figueras ha lasciato cadere una frase che vale un’intera presidenza.

Dopo quell’incontro, continua Curistoria“senza dirlo a nessuno ed essendo ancora presidente, salì su un treno ad Atocha e andò a Parigi. Logicamente, hanno cercato rapidamente un successore nella figura di Francisco Pi y Margallma il primo governo della Prima Repubblica Spagnola si è concluso in modo davvero sorprendente.

Le cose non sono andate meglio con Pi y Margallun altro catalano che ha suscitato passioni: “Pi ha suscitato grande ammirazione tra i suoi sostenitori, ma il resto dei deputati la considerava una pazza e aveva dei tic dittatoriali. I monarchici, per scherzo, lo chiamavano Re Pi”, come dice lui Javier Barraycoa all’indirizzo Questo non era nel mio libro di storia sul carlismo. Ma questa è un’altra storia.

Visto in Curistoria, via ABC. Con informazioni da Wikipedia e Strambotica.

BONUS TRACK: Il re di Spagna che ha mandato gli spagnoli a fare i bagagli

Seguiteci su Facebook e in Twitter!

Abbondante:

Il miglior regalo per il Re Campechano: un film (non autorizzato) sulla sua vita

-Il buffone che ha regnato per 15 giorni perché il suo Re non ha letto quello che ha firmato

-L’incubo di Darwin: i peggiori esemplari della famiglia Bourbon

Controlla anche

Come molti wafer si dovrebbe mangiare per inghiottire un gesù Cristo tutto? – dinotizie

08/07/201622/08/2017 Illustrazione: Daniel Rosso Jr. “Quando stavo per essere consegnati alla loro Passione, volontariamente accettata, …

Seins-545×455 – dinotizie

Seins-545×455 – dinotizie Spostamento di voci

Gettati in mare le ceneri di un morto tra i bagnanti dalla spiaggia di Algeciras – dinotizie

23/08/2019 I nuotatori, che ha trascorso il pomeriggio di lunedì presso la spiaggia playa de …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *