“Sindaco, siamo tutti contingenti, ma lei è necessario.”

Il “bambino depresso” vince le elezioni di Ayna. I suoi vicini: “Sindaco, siamo tutti contingenti, ma lei è necessario.”

Commenti

Francesco Lontano

Foto Piu’ di Alba.

Juan Ángel Martínez, nuovo sindaco di Ayna (Albacete), ha svolto il ruolo del “bambino depresso”. in Amanece que no es poco (1989), il leggendario film di José Luis Cuerda girato in proprio Aynacome pure Liétor y Molinicos. Martinez ha vinto le ultime elezioni comunali, raggiungendo cinque dei sette consiglieri secondo la loro lista, del Partito del Popoloche comprendeva anche altre comparse di “Amanece”, Dionisio Moreno e Paco Leónil bambino sonnambulante che interrompe il rapporto sessuale del Capo Gutierrez (José Sazarornil in stato di grazia) e sua moglie, Doña Rocío.

Martinez ha rotto con 16 anni di governo del Partito Socialista, cioè, per una volta, “non abbiamo vinto il solito”. Ha vinto il Partito del Popolo, o meglio, ha vinto il Partito del Popolo. Juan Angel MartinezHo un’azienda rurale e collaboro da anni all’organizzazione del percorso del sorgere del sole”, mi dice il sindaco per telefono (necessario).

Il destino voleva che il giorno che si impossessò del ‘bambino depresso’ fosse celebrato ad Ayna il tradizionale”.“Sono io quello che è partito all’alba.”così i devoti del film non potevano fare a meno di salutare il sindaco con uno striscione con una frase memorabile del film. “Sindaco, siamo tutti contingenti, ma lei è necessario.” hanno cantato per lui Valencia e hanno gridato: “Viva il munícipe per eccellenza!“(video in Albacete Capital).

Quanto ha a che fare il film con l’elezione di Martínez a “munícipe par antonomasia”? Amico, c’entra qualcosa. La gente vede che ti coinvolgi, che porti la gente al villaggio, che gli dai dei nomi….. e che influenze, non ho intenzione di negarlo”. Infatti, una parte considerevole del villaggio ha partecipato alle riprese di “Amanece”, nel Natale 1988. “Non molto tempo fa”, ricorda Martinez. affiggiamo poster con le foto delle comparse di “Amanece” per le strade di Ayna.”. Tra questi, naturalmente, c’è il sindaco e i suoi consiglieri.

E qual è il programma che prevede di avviare il ‘bambino depresso’ per Ayna? “La cosa più urgente è prendersi cura dei nostri anziani e dei nostri figli. per fermare l’emorragia della popolazione. Spesso diciamo che quando una casa chiude non si riapre, ed è così: negli anni ’70. Ayna aveva più di 3.000 abitanti e ora ha 570 censimenti in 11 nuclei di popolazione.”. La debacle demografica – comune a tutte le montagne dell’Albacete, parte integrante della cosiddetta “Spagna svuotata” – è più evidente nell’infanzia: ci sono solo 13 bambini rimasti nella scuola.quando negli anni ’80 nella mia classe eravamo 15 o 20 e c’erano gruppi fino all’8° grado GBS”. Una sindiós, wow.

Con foto di Più di Alba e Albacete Capitale.

BONUS TRACK: Il ‘remake’ di ‘Amanece que no es poco’ che Martin Scorsese ha quasi filmato.

Seguici su Facebook e Twitter!

Altri film:

-La mappa della Spagna, “accovacciata” da città della stessa latitudine.

-Questo lascerebbe la mappa dell’Europa se i poli si fossero sciolti.

-Questo lascerebbe (o lascerebbe) la mappa del mondo se la temperatura aumentasse di 4º C



Controlla anche

Strambotico ” Entrano nella casa di un uomo e la lasciano pulita (letteralmente)

Entrano nella casa di un uomo e la lasciano pulita (letteralmente) Commenti Strambotico La stanza …

Strambotico ” Un ratto di dimensioni procione è registrato nella vetrina di un panificio di Ibiza.

Un ratto delle dimensioni di un procione è registrato nella finestra di un panificio di …

Strambotico ” Un candidato indiano si rompe in lacrime perché ha ottenuto solo cinque voti e nella sua famiglia ci sono nove persone.

Un candidato indiano comincia a piangere perché ha ottenuto solo cinque voti e nella sua …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *